Nel profondo della foresta di Holly Black

Titolo Originale: The Darkest Part of the Forest

Usa: 2015

Pagine: 336

Protagonisti: Hazel, Ben

Genere: Fantasy

Casa Editrice: Mondadori

Nel profondo della foresta di Holly Black

Nel profondo della foresta c’era una bara di vetro che giaceva sulla nuda terra.
Dentro vi riposava un ragazzo con le corna in testa e orecchie affilate come coltelli… Hazel e il fratello Ben sono cresciuti a Fairfold, una piccola città dove, da tempo, gli umani hanno imparato a convivere pacificamente con le creature fatate della vicina foresta.

Un posto diventato meta di tanti turisti curiosi, attratti dalle magie che qui hanno luogo ma in particolare dal ragazzo con le corna che riposa dentro una bara di vetro, la meraviglia più grande di tutte.
Affascinati fin da bambini da questa presenza misteriosa, Hazel e Ben hanno provato più e più volte a immaginarne la storia. Nelle loro fantasie il giovane era a volte un principe dal cuore nobile e dalla natura buona e generosa, e altre un essere crudele e spietato.

Ora che è cresciuta, però, Hazel pensa che sia arrivato il momento di accantonare tutte quelle fantasie infantili accettando il fatto che, per quanto lo abbia desiderato a lungo con tutta se stessa, il ragazzo con le corna non si sveglierà mai.
Un giorno, però, quello che sembrava impossibile accade… sconvolgendo la vita della ragazza, di suo fratello e della loro città.

“Lungo un sentiero che si addentrava nella foresta, oltre un ruscello e un tronco cavo brulicante di onischi e termiti, c’era una bara di vetro. Giaceva sulla nuda terra e dentro vi riposava un ragazzo con le corna in testa e delle orecchie affilate come coltelli.
Per quel che ne sapeva Hazel Evans, da quello che le avevano detto i suoi genitori, e i genitori dei suoi genitori, il ragazzo era lì da sempre. E per quanto avessero provato, non si era mai più svegliato.”

Ho sempre adorato il mondo fantasy. Leggere e sognare ad occhi aperti è il mio passatempo preferito. Figuratevi quando ho scoperto l’esistenza di un principe in una teca di vetro, in un tempo moderno, e in un mondo fantastico…

La Black in questo libro ci porta a Farifold, una cittadina baciata dalla magia.

“Fairfold aveva il ragazzo nella bara di vetro. Fairfold aveva il Popolo.”

È un luogo fatato in cui convivono umani ed esseri speciali. Il bosco prende vita, turisti ignari vengono uccisi e bambini innocenti rapiti… non ve lo aspettavate, vero?

Conoscerete Ben il musicista e Hazel la guerriera. Sentirete parlare di Severin il Principe addormentato, avrete a che fare con folletti, elfi, changeling e perché no, anche umani.

E se un giorno la teca venisse infranta e del principe non ci fosse più nessuna traccia?

Chi è stato a risvegliare Severin? Chi sta minacciando la cittadina di Fairfold?

Non siete curiosi di scoprirlo?

Una storia con molto potenziale che però ha perso energia strada facendo. Ho apprezzato davvero alcune sfumature ma non sono state abbastanza forti da farmi battere il cuore. Scordatevi le favole alla ‘Bella addormentata nel bosco’, Holly Black ha il dark nel sangue e le sue fiabe assumono tinte oscure.

Tutto sommato è quindi una buona lettura, a cui vale la pena dare una chance!

Giudizio:

Sensualità: /

Violenza: /

Cherry

Author: Cherry

Rispondi