Il Re della Notte di Miss Black

Il Re della Notte di Miss Black

Italia: 2019
Pagine: 192
Protagonisti: April, Starrag
Casa Editrice: Self
Genere: Fantasy
Conclusivo
Data di Uscita: 3 febbraio 2019

Il Re della Notte di Miss Black

April è l’ultimogenita del re Avetis. La sua vita potrebbe essere fatta di balli e frivolezze, ma non è proprio il tipo. Le piace andare a cavallo, camminare nei boschi, leggere e odia le situazioni mondane.

Quando il giovane erede al trono si ammala gravemente, è per la sua indole avventurosa che suo padre chiede proprio a lei di inoltrarsi nel regno oltre le nebbie, dove il sole non sorge mai e la magia è potente, per impadronirsi in qualche modo della Gemma della Sera, una pietra dalle straordinarie capacità taumaturgiche.

April è pronta a lottare per la pietra, a rubarla o a comprarla a peso d’oro, ma, per cominciare, tanto vale provare a chiederla gentilmente. Il Re della Notte, il sovrano di quelle terre, gliela concede, ma ordina a suo figlio Starrag di accompagnarla.

E Starrag è spaventoso, cupo come il corvo di cui porta il nome, enigmatico e infelice, spesso sprezzante, ma ha anche qualcosa di diverso e speciale di cui April inizia lentamente a subire il fascino.

È solo l’inizio di una storia più ampia, di un’attrazione complessa e non priva di passi falsi, e dell’incontro tra due mondi agli antipodi.

Ah, che meraviglia! Miss Black e il Fantasy è decisamente il mio connubio preferito.

“Il sole non sorgeva mai sulle Terre Oscure. Quelle lande e i suoi abitanti erano maledetti da otto secoli.”

Non sa però che la salvezza del suo regno verrà affidata ad un uomo pericoloso, fastidioso, ma dannatamente affascinante: Starrag Ó hAlluràin.

Un uomo che imparerà a tollerare, col tempo, e che diventerà indispensabile per la salvezza di entrambi i regni.

Era da tempo che Miss Black non sfornava personaggi così accattivanti. Sia April che Starrag mi hanno catturata sin dalle primissime righe.

Un libro davvero ben riuscito, ambientato in un luogo fantasioso, con una trama intrigante. Mi sono goduta fino all’ultima virgola uno dei romanzi, a mio gusto, più belli di quest’autrice.

E i battibecchi! Non vi ho detto quanto io abbia adorato i dialoghi tra i due. Un vero spasso.

Un giorno, cara Miss, dovrai svelarmi come avviene la scelta dei nomi dei tuoi personaggi!

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Cherry

Author: Cherry

Rispondi