Una pesante verità di Nora Roberts

Titolo Originale: Under Currents

Usa: 2019

Pagine: 436

Protagonisti: Zane Bigelow, Darby McCray

Genere: Thriller

Casa Editrice: Leggereditore

Data di Uscita: 27 febbraio 2020

Una pesante verità di Nora Roberts

Cosa c’è dietro quelle porte chiuse? In superficie i Bigelow sembrano essere la famiglia ideale. In una casa elegante e perfettamente conservata, ai piedi dei Blue Ridge Mountains in Carolina del Nord, il giovane Zane Bigelow si sente come un prigioniero di guerra.

I genitori sono, di fatto, degli estranei: il chirurgo di successo e la sua elegante moglie fanno sporadiche apparizioni alle recite dei loro figli o alle partite di baseball ma, al riparo da occhi estranei, chiusi tra le mura domestiche, Zane e sua sorella Britt, vivono nel terrore e nel dolore.

Mentre la violenza di suo padre scoppia – con la silenziosa complicità di sua madre – e diventa sempre più opprimente, Zane conta gli anni, i mesi e i giorni che mancano alla sua fuga.

Assediato dalla paura per la sua stessa vita, cerca di simulare una quieta serenità mentre di nascosto scrive i suoi veri pensieri su un diario segreto.

Quando finalmente la facciata crolla, il ragazzo inizia a capire che alcune persone sono disposte ad affrontare il peso della verità, anche se dolorosa e opprimente.

Anni dopo, Zane, promettente avvocato, torna a Lakeview, dove conosce una giovane donna, Darby McCray, che dietro alla sua grinta e al suo ottimismo nasconde un trascorso di ferite profonde quanto quelle dei fratelli Bigelow e dalle quali ha trovato la forza di emergere.

Ma il passato, a volte, torna a bussare alla porta…

” Quando dormiva, sognava se stesso in sala operatoria, a compiere miracoli che solo Dio poteva eguagliare. Come Dio, avrebbe giudicato coloro che lo avevano tradito.”

Onnipotenza, vendetta, cattiveria. Questi sono i sentimenti che trasudano dalla citazione che ho voluto utilizzare come simbolo di questa nuovissima lettura dove i protagonisti sono due genitori folli e i loro due figli, pulcini terrorizzati.

Il libro è diviso in più parti: si passa dalla vita dei Bigelow nel passato, dove l’odio regna sovrano, al presente, composto di amore, comprensione e gratitudine.

Nora Roberts è molto abile a giocare al gatto e al topo. Intrappola il lettore tra le sue grinfie e ci cazzeggia fino a quando non decide che è giunto il momento. Ed è proprio lì, in quel preciso istante che sferra il suo attacco.

Un po’ come i calci e i pugni destinati ai figli, in luoghi non evidenti ma dolorosi. Il primo gancio arriva con la storia dei cattivi, poi il sospiro di sollievo dovuto alla fine del pestaggio che è la rinascita, ed infine, quando il dolore è passato, ecco un altro colpo infido che annuncia il ritorno dei cattivi.


Oltre allo sviluppo della storia di Zane, conosciamo Darby, con la sua storia triste ma una determinazione di riscatto veramente invidiabile.

“Lei odorava di terra e di verde, aveva mani forti e competenti che disegnavano quadri nell’aria. “

Una giovane donna appassionata, che come la fenice rinasce dalle ceneri di un passato molto simile a quello di Zane.

Insieme provano a capirsi, come due incastri imperfetti che imperfettamente hanno senso di esistere e che crescono affrontando lo schifo che li ha plasmati, ma che miracolosamente non è riuscito a contagiarli.
Come però ci insegna la cara Nora, anche se provi a scappare e a rifarti una vita, il passato torna inesorabile a morderti il didietro.

Saranno in grado Zane e Darby di lottare insieme contro il nemico comune?

Una bella storia, avvincente e ricca di particolari. Forse avrei evitato di mettere così tanta carne al fuoco, ma in ogni caso una piacevolissima lettura.

Giudizio:

Classificazione: 4 su 5.

Sensualità:

Violenza:

Cherry

Author: Leelan

Rispondi