Serie La malavita di Boston di A Zavarelli

Serie La malavita di Boston di A Zavarelli

  • 1) Il corvo, 28 Marzo 2019
  • 2) Il mietitore, 25 Aprile 2019
  • 3) Il fantasma, 18 Luglio 2019
  • 4) Il santo, 26 Settembre 2019
  • 5) Thief
  • 6) Conor

1) Il corvo

Usa: 2016

Pagine: 314

Protagonisti: Lachlan, Mackenzie

Lui è un assassino. Un mafioso.
L’ultimo uomo al mondo con cui vorrei stare. Non perderò la testa solo perché è sexy, irlandese, e sfoggia un malizioso accento.
È una delle poche piste nella scomparsa della mia migliore amica, e non mi fido di lui.
Così, ho in mente alcune regole, quando si tratta di avere a che fare con Lachlan Crow.
1. Rimanere lucida e non distrarmi. 2. Fare ciò che è necessario e non dimenticare mai perché sono qui. 3. Non innamorarmi mai, e sottolineo mai, di lui.  Quarta ed ultima regola?  Gettare via tutto il libro. Perché non si applicano regole, quando si ha a che fare con la mafia irlandese.  Doveva essere solo temporaneo, ma ora Lachlan crede di possedermi. Dice che non mi lascerà andare.  E io gli credo.

2) Il mietitore

Usa: 2016

Pagine: 260

Protagonisti: Ronan, Sasha 

È oscuro e misterioso. Silenzioso e letale.
Un mafioso irlandese.
Puro peccato racchiuso in un bel pacchetto.
Ma c’è anche qualcosa di strano in lui. Non prova niente. Non mostra emozioni.  A volte, mi interrogo sulla sua umanità. Non mi parla da due anni. Nemmeno una parola. Ma condividiamo un segreto, io e lui. E se dovesse mai venir fuori, non ho dubbi nella mia mente… Non si farà scrupoli ad uccidere anche me.

Ronan  Ho ucciso per lei. Lo farò di nuovo.  Quando si tratta di Sasha, non c’è confine che non varcherei. La guardo. Lei non lo sa.  Pensa che la odi. A volte, penso che potrei.  Ma sono sempre lì, in agguato nell’ombra.  Desiderandola. Cercando di tenere a bada la bestia.  La terrò al sicuro. Ucciderò chiunque provi a farle del male.  L’unica cosa che non posso fare… è proteggerla da me stesso. 

3) Il fantasma

Usa: 2016

Pagine: 288

Protagonisti: Alexei, Talia

Talia
Sono sempre stata un uccello. In gabbia in una prigione o nell’altra, quando l’unica cosa che ho
sempre voluto era volare via.
Venduta. Picchiata. Affamata. Drogata.
Niente mi spaventa più.
Finché non ho conosciuto lui.
Fa sparire il torpore.
È pericoloso per me. Questo non ha nulla a che fare con il suo stile di vita mafioso e tutto a che fare
con ciò che offre.
Una prigione dorata.
Un rifugio da tutto ciò che ho conosciuto. La realtà a cui non ho alcun desiderio di tornare.
Crede di avermi imprigionata, ma presto…
Volerò via.
Alexei
Vivo secondo un codice. Il codice Vory.
In questo mondo mafioso, ci sono delle tradizioni.
Delle aspettative.
A lei non importa di queste cose. Non le importa nulla.
Crede di avermi ingannato con i suoi occhi tormentati.
Quello che non può sapere è che la scruto nell’anima meglio degli altri.
Desidera volare.
Ma ho intenzione di tarparle le ali.
E renderla mia moglie.

4) Il santo

Usa: 2016

Pagine: 329

Protagonisti: Rory, Scarlet

Scarlett
Quando si va in guerra, ci sono tre regole molto semplici da rispettare.
1. Conoscere il tuo nemico.
2. Essere pronto al sacrificio.
3. Indossare sempre scarpe comode.
Dopotutto, la vendetta è un piatto che va servito freddo.
Ho un buon occhio per questo, e niente ostacolerà il mio cammino.
Nemmeno Rory Brodrick, detto il Santo.
Si sbaglia, se pensa di potermi cambiare. Quando avrò finito con lui, farò sembrare la sua mafia un gioco da ragazzi.
Vuoi incrociare il mio cammino, Signor Brodrick?
Faresti meglio a farti il segno della croce e a sperare di morire.
Rory
Sono un combattente. Un trafficone. Un mafioso.
Ho visto diverse cose nella mia vita.
Ma non ho mai incontrato nulla di simile a lei.
È una bellezza con il cuore di una bestia. La mela avvelenata a cui non riesco a resistere. E sulla sua scia lascia una schiera di uomini che strisciano in ginocchio.
Quello che non sa è che mi piacciono le donne selvagge.
Questo non fa che rendere molto più divertente domarle.

5) Thief

Usa: 2018

Pagine: 280

Protagonisti: Nikolai, Tanaka

Sono una brava ragazza.

Vivo secondo un codice che non può essere piegato o spezzato. Per la mia famiglia è mio dovere rimanere innocente e pura. Per sposare un uomo italiano. Le stelle sono già allineate. Ma Nikolai Kozlov ha riscritto il mio destino con cinque semplici parole. Ora tu appartieni a me. È un mafioso russo. Un ladro. Un bugiardo esperto senza morale. È tutto ciò che mi è stato insegnato a odiare. Un uomo che non vale nulla. Un uomo che prende ciò che vuole senza pensarci due volte. E quello che vuole era io. Pensa di controllare il mio destino, ma quello che non sa è che a volte sono le brave ragazze quelle a cui devi fare attenzione.

Sono un uomo pericoloso.

Vivo secondo un codice, Il codice Vory. È mio dovere per la mia famiglia proteggere i fratelli. Distruggere chiunque minacci ciò che rappresentiamo, inclusa lei. Lei è una ballerina. Una bellissima bambolina. La mia prigioniera e il mio nuovo giocattolo preferito. Questa principessa della mafia pensa di tenermi sotto il suo incantesimo, ma alla fine, è lei è semplicemente un garanzia. È un peccato distruggere qualcosa di così prezioso. Ma questo è ciò che fanno gli uomini malvagi.

6) Conor

Usa: 2018

Pagine: 296

Protagonisti: Conor, Ivy

Quando sono incappata in un club gestito dalla mafia per cercare lavoro, stavo cercando protezione. Non sapevo nemmeno che avrei avuto bisogno di proteggermi da lui.
Conor O ‘Callahan era esattamente il genere di pericolo che stavo cercando di evitare. Era magnifico come il peccato con un accento più bollente dell’inferno, ma è lì che finisce il fascino.
E’ anche cinico, freddo e decisamente irritabile.
Quindi, potrete immaginare la mia sorpresa quando mi ha fatto una proposta. Sposarlo o perdere la vita.
A mali estremi estremi rimedi. Ho imparato a fare ciò che è necessario per sopravvivere in questo mondo, e credo che includa il fatto di sposare un mafioso. Indipendentemente da ciò che lui potrebbe dire, è solo temporaneo.
Non ho intenzione di andare a letto con lui. O innamorarmi di lui.
Perché sarebbe stupido, vero?

Share:

Author: Leelan

Rispondi