Segni sottili di Miss Black

Set 25, 2017
Segni sottili di Miss BlackSegni sottili di Miss Black

• Italia, 2013
• pag. 199
• Casa editrice: self publishing
• Genere: Erotico, Urban Fantasy

 

Serie The Little Black Chronicles (4)

 

Dalla Spagna del periodo moresco alla Scozia del XV Secolo, dalla Germania settecentesca alla Londra moderna, le vite dei vampiri e dei licantropi che conosciamo hanno avuto vicende alterne.

Qual è il legame tra Tyr, il vampiro albino, ed Eno, la bevitrice di sangue africana? Chi era la donna scozzese che ricorda Sarah ad Adrian? Come sono diventati ciò che sono Vlan e Myra? Anche Anne, la guardia del corpo di Harry, è solo una lupa fedele? E chi ha tradito entrambe le razze consegnando il figlio di Sarah agli Osservatori?

Un lungo viaggio tra i secoli e tra le ombre più oscure della passione, ma anche tra i sentimenti intramontabili che legano tra loro tutti gli esseri, siano umani o meno.

“Tyr si chinò per dare un’ultima leccata alla donna, poi tornò a guardare Eno. «Non parlare di cose che non conosci» disse, senza nessuna particolare inflessione.

Si alzò e si appoggiò tra le gambe della prostituta. Le prese il mento, mentre cercava i suoi occhi. «Shh…» mormorò. Lei si azzittì. «Vestiti e vattene. Non ti ricorderai di me».
Si raddrizzò e, mentre l’altra prendeva i suoi vestiti con aria assorta, andò verso la brocca dell’acqua.

Si sciacquò la faccia, prima di tornare a voltarsi verso Eno.
Le indicò il letto, da cui l’altra si era appena alzata. «Forza, allora. Se è quello che vuoi».
Eno rise. «Non è quello che voglio, razza di jinn impudente!».
Tyr incrociò le braccia, i lunghi capelli bianchi che gli spiovevano sulle spalle dello stesso colore. «No? Vedo dentro alla tua testa, fiorellino».
Eno fece un passo indietro.
«Ah. Ma hai paura. Certo» continuò lui, tranquillo. Prese il suo djellabah e se lo avvolse attorno al corpo nudo. «Vieni. Andiamo nella stanza dello studio».”

 

Recensione

 

In questo volume Miss Black vuole svelarci i retroscena.
Finora ci ha presentato molti personaggi ma trattandosi di racconti brevi, era poco probabile approfondire le vicende degli stessi come generalmente avviene in un romanzo.
In questo quarto volume scopriamo un po’ di dettagli succulenti sui nostri protagonisti. Il libro risulta a tratti meno accattivante degli altri. Un passo necessario però, trattandosi del capitolo conclusivo della serie.
Perché alla fine, anche se non sempre ci piace come si evolve la vicenda, ci si affeziona ai personaggi. Tyr e Adrian mi sono rimasti nelle ovaie. Una a testa insomma. Ancora adesso spero in un loro ritorno. #slurp

 

Giudizio:


Sensualità:


Violenza:

 

♦ Cherry ♦

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: