Ruckus Senza regole di LJ Shen

Titolo Originale: Ruckus

Usa: 2017

Pagine: 369

Protagonisti: Dean, Rosie

Genere: Contemporary Romance

Casa Editrice: Always Publishing

Serie The Saint’s #2

Ruckus Senza regole di LJ Shen

Segreti, bugie, passione, un amore tenuto nascosto per undici anni che sfida il tempo e il destino.

Per Rosie, Dean Cole è un amore proibito.
Nonostante cerchi di vivere ogni istante al massimo, una salute precaria tiene Rosie LeBlanc lontana dagli altri come un muro invisibile, perché lei è consapevole che un giorno tutto potrebbe esserle strappato via.
L’unico ragazzo che sia mai stato capace di farla sentire realmente viva è allo stesso tempo l’inesorabile promemoria che l’orologio dentro di lei continua a scorrere. L’unico ragazzo capace di farla sentire realmente viva è un desiderio proibito per Rosie, perché tanti anni prima è stato il fidanzato della sua amata sorella.

Per Dean, Rosie LeBlanc è una stella catturare.
Ricco, affascinante e selvaggio, Dean “Ruckus” Cole ha il mondo ai suoi piedi e conosce un solo modo di vivere: senza regole. Il suo equilibrio fatto di eccessi viene sconvolto quando nella sua vita torna l’unica ragazza capace di infiammargli la mente e il cuore, l’unica ragazza a cui abbia mai dovuto rinunciare.
Insolente, spavalda, bella da morire, Rosie è come una stella per Dean: fulgida, effimera e inafferrabile nella sua bellezza. Ma ora ha una seconda possibilità per conquistare la sua luce, ed è determinato a non farsela sfuggire.
Dean è pronto a una battaglia senza regole, persino se i suoi avversari saranno il destino, il tempo, e i demoni del suo stesso passato.

Dean Cole, vieni a me!
Ah no, quello era il potere del cristallo di Luna di Sailor Moon. MaiNaGggioia…

Gli HotHole sono tornati, siete pronti? 

Oggi vi parlo di Ruckus, il secondo volume della fantastica serie Saints‘ di L.J. Shen. 

Forse vi eravate innamorati di quello stronzo di Vicious o avete preferito Jamie il malandrino… sta di fatto che adesso vi tocca Dean-Putiferio-Cole, e fidatevi, ne vedrete delle belle.

Il simbolo che ci accompagna durante questa lettura è la stella, quella che rappresenta il ciclo della vita e che ci ricorda che nonostante sia contornata dal buio più totale, non potrà mai smettere di brillare. E così è l’esistenza umana, fatta di belle esperienze e ahimè, di momenti bui. 

La vita è preziosa e va vissuta al massimo perché è una e unica e per questo, nonostante tutto, noi siamo speciali.

“Contrariamente a quanto tutti credono, le stelle non brillano. C’è solo una stella che luccica, su cui gli scienziati sono tutti concordi. Brilla così luminosa che a volte la gente la scambia per un UFO. Non è grande, ma spicca. È Sirio, e sei tu. Tu splendi, Baby LeBlanc. Splendi così tanto che a volte sei l’unica cosa che vedo.”

Rosie LeBlanc è la sorellina di Millie, il fiore delicato malato di fibrosi cistica. L’abbiamo conosciuta in Vicious e francamente sin da subito mi era piaciuto il suo carattere sbarazzino. Con una bellissima similitudine tra la storia di Rachele e Giacobbe, Dean ci racconta l’esodo della conquista di Baby LeBlanc. Una corsa contro il tempo, un rallentamento forzato lungo dieci anni che porta Dean ad ingranare la marcia e premere il pulsante del NOS che Toretto levate proprio.

Se da una parte Rosie è considerata fragile per via della sua condizione fisica, dall’altra ha la forza vitale di un bersagliere. Il che non sempre rappresenta un aspetto positivo… la sua aspettativa di vita “diversa” la rende cocciuta nel privarsi delle emozioni “perché tanto poi tutto finisce.”

“Cosa ti fa sentire viva? 
La condensa. Perché mi ricorda che respiro ancora.”

Dall’altra invece abbiamo Dean, gioia mia adorata. 

“Nel suo insieme di sicurezza, arroganza, fascino e soldi, c’era dentro un pizzico di follia. Abbastanza da farti comprendere che pensava ogni parola che diceva.
Viveva al limite, così pienamente, così avventatamente, disposto ad affrontare la caduta.”

Il suo carattere solare, da giullare, che nasconde però demoni oscuri è pane per i miei denti: un uomo incasinato, attraente, divertente ma vulnerabile, qualcuno da salvare e accudire. Qualcuno di speciale ma di dannatamente pericoloso per il cuore, e sebbene il problema di Rosie sia legato ai polmoni, nemmeno lei può considerarsi al sicuro.

“Perché ecco come mi sentivo in quel preciso istante. Incatenata. Il modo in cui lui mi guardava, come se io fossi il centro del mondo, mi disturbava. Si impossessava di me.”

Purtroppo tra il volere, il potere e la propria coscienza, non è facile capire cosa fare della propria vita. E mentre Dean è pronto a mettere nero su bianco le sue volontà, Rosie ha il freno a mano tirato che più tirato non si può.

Ma anche se il destino è favorevole, i segreti portano a comportarsi in maniera folle… mettendo a rischio tutto.

“La Rosa che tutti amavano stava appassendo, ma nessun fiore vuole morire davanti a un pubblico.”

Dean e Rosie mi avevano già catturato in Vicious, dandomi quel pizzico di freschezza che Baron Spencer e il suo caratteraccio del menga mi avevano tolto. Ho adorato la loro storia, ho riso con loro e ho lottato per loro. 

Sì, tendo a scendere spesso e volentieri nella parte. 

Per questo non posso che dirvi di leggere Ruckus perché non potrete che adorare anche questo volume.

La penna della Shen non perde mai un colpo, la serie dedicata agli HotHole è pazzesca, e pensate un po’, nonostante tutto… il meglio deve ancora venire! 

#TeamTrent 

Playlist

Giudizio:

⭐⭐⭐⭐⭐

Sensualità:

Violenza:

Cherry

Author: Cherry

Rispondi