Mai più così vicini di Marilena Barbagallo

Mai più così vicini – Marilena Barbagallo

Italia: 2019

Pagine:

Protagonisti: Siria, Ermes

Genere: Dark Romance

Casa Editrice: Newton Compton Editori

Data di Uscita: 5 settembre 2019

Mai più così vicini di Marilena Barbagallo

Un amore del passato, mai del tutto dimenticato, cambierà per sempre il destino di Siria e del misterioso ladro Delirio

Restare nell’ombra è la sua arte. Lui non ha mai fallito, ha portato a termine più di settantacinque rapine, è imprendibile. Lo chiamano Delirio. Siria ha sempre disprezzato il “mestiere” di famiglia, e tanto più lo disprezza ora che anche per lei è arrivato il momento di prostituirsi. «Quando sarò abbastanza grande, ti sposerò», le aveva promesso il piccolo Ermes. Ma lui non è più tornato.

Il giorno in cui le loro vite si incrociano di nuovo, lei non lo riconosce. Non sa che è il ladro più famoso che ci sia in circolazione. Sa solo che è più bello di come lo aveva immaginato e che non ha mai smesso di volergli bene. Presto capisce che lui non è più interessato a lei, e che quella promessa era solo una stupida frase detta da un ragazzino.

Un giorno Delirio viene convocato per un incarico che è costretto ad accettare. Non può immaginare che si troverà a commettere il primo errore della sua carriera. Che cosa accade quando un proiettile colpisce la persona sbagliata?.

Inizio ad esternare il mio pensiero facendo i complimenti a Marilena per questo libro. Non è facile essere così decise da scrivere un dark romance e dargli proprio un degno finale senza annacquarlo. Il pericolo è quello di un’orda di lettrici inviperite che si aspettano, as usual, la carrozza coi cavalli e un anello al dito da 5 carati.

Per cui grandissima, hai la mia stima.

“Ovunque vada prendo qualsiasi cosa e ciò che resta è solo caos. Ciò che lascio è semplicemente delirio.”

Vi presento Delirio, al secolo Ermes, giovane ragazzo siciliano la cui peculiarità, oltre ad essere un figo spaziale, è quella di essere superlativo nel suo lavoro. Ladro eccelso, dotato persino di integrità morale, ha un unico punto debole: Siria.

Ma chi è Siria?

Siria è la figlia della puttana del paese. Mi fa male usare queste parole, ma la realtà dei fatti è che viene proprio descritta così. Di una bellezza esagerata, da bambina si lega ad Ermes. Si vogliono bene, si proteggono a vicenda, e si promettono amore eterno.

“Io e lei ci siamo sempre specchiati l’uno nell’altra. Lei vedeva se stessa in me e io sapevo di trovare me stesso in lei.”

Ma le promesse di un bambino si scontrano con la vita, e le strade si separano per un bel po’ di tempo, fino a quando un proiettile fa precipitare la situazione.

“Quando Delirio commette un errore, ne porta addosso il peso per sempre.”

Proprio qui ha inizio il libro: la vita di Siria è fatta di abusi mentre Delirio è costantemente immerso nel delirio della sua mente annebbiata dal dolore.

Un dolore che sarà denominatore comune di entrambi, ma che sarà diverso. Distruttivo per lui, che non si darà pace per gli errori commessi, curativo per lei, che come una fenice rinasce dalle ceneri per tornare finalmente nelle braccia della sua metà.

“Blu nel blu. Occhi negli occhi. E forse, cuore nel cuore.”

Ma sotto tutto questo strato di incomprensione, di amore e odio, e di speranze, ricordatevi che il nemico non si è dimenticato di loro…

“Satana è tornato e ha riaperto le sue porte.”

Se vi piacciono i mafia/dark romance, non rinunciate a questo libro. Obbligatevi però a stare coi piedi per terra, così magari la caduta dal divano sul finale farà meno male.

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Cherry.

Author: Leelan

Rispondi