Love Match di Paola Gianinetto

Italia: 2020

Pagine: 416

Protagonisti: Nina, Samuel

Genere: Sport Romance

Casa Editrice: Sperling & Kupfer

Data di Uscita: 8 Settembre 2020

Love Match di Paola Gianinetto

Giovane promessa del calcio femminile, Nina si lascia alle spalle un passato difficile per entrare nella rosa dell’Olimpico, squadra per cui tifa da sempre e per cui gioca – nella divisione maschile – Samuel De Luca, idolo della Serie A, sexy da morire.

Nemmeno nei suoi sogni più sfrenati Nina immagina di poter avere la sua attenzione, eppure, complice un incontro fortuito, i due iniziano a frequentarsi e vengono travolti dalla passione.

Ma le insidie al loro amore si celano dietro ogni angolo: per Nina, in gioco c’è il posto nella squadra femminile, per Samuel la possibilità di aprire il suo cuore e fidarsi davvero di qualcuno.

Sarà sufficiente la forza del sentimento che li lega a superare ogni ostacolo e a regalare loro un lieto fine?.

“Non mi vergogno di dover lavorare per vivere, nemmeno se si tratta di un lavoro umile e malpagato. Quello è solo un mezzo, io sono qualcos’altro. Io sono una calciatrice.”

Nina Lai è un grande personaggio, una ragazza dotata di innato talento calcistico che arriva da una provincia e da un passato complesso, con pochi mezzi, grandi sogni e un futuro da conquistare. Una grande protagonista nel corpo di un’atleta di soli diciotto anni.

Il suo polo opposto è un altro grande atleta, Samuel De Luca, che ha segnato quasi più gol di Maradona già a soli ventun anni e che milita nell’Olimpico FC, una delle prime squadre di calcio più potenti dell’universo fantastico di Paola Gianinetto.

“Lui è il golden boy, tutto quello che tocca diventa oro e sono davvero felice che sia così, perché gli auguro solo il meglio. Ma io devo pensare a me stessa. Non avrò mai quello che ha lui, non conoscerò l’esaltazione delle folle adoranti e nemmeno mi interessa.”

L’attrazione tra i due crepita come quando sfili dalla testa quei maglioncini di puro poliestere fabbricando scintille che  Zeus scansati. Impossibile da evitare, li trascina loro malgrado, contro il parere dell’amico di lui e dell’allenatore di lei, contro ogni previsione e raziocinio, in barba alle considerazioni più oggettive che entrambi i ragazzi possano fare. Del resto Samuel è soprannominato non a caso Il Re…

“Il Re è un concentrato di forza, potenza, virilità e fascino che ti investe e ti asfalta come un caterpillar con i freni rotti.”

Ho trovato bellissime e originali tutte le scene sul campo di calcio, sia durante le partite che negli allenamenti a due tra Nina e Samuel.

“…tu devi pensare soltanto a infilare la palla in quella maledetta rete. In campo devi tagliare fuori tutto. Mentre giochi non esistono gli spettatori, non esistono gli avversari se non come ostacoli da superare, non esiste la pioggia, la neve, il sole, la grandine. E non esistono nemmeno gli idoli. In campo ci siete solo tu e la palla.”

Il realismo dell’ambientazione, dato dall’entusiasmo esagerato dei fan, dall’eccitazione delle partite, dalla fatica degli allenamenti e dagli sfottò/dialoghi tra i compagni di squadra, si mescola in modo perfetto con i particolari di fantasia. Ne nasce una favola d’amore che ha momenti di rara bellezza ed altri forse un po’  meno convincenti, ma che resta una lettura di tutto pregio per le amanti del genere e per chiunque abbia bisogno di staccare dal quotidiano e sognare per qualche ora.

Grazie Paola!

Giudizio:

Classificazione: 4 su 5.

Giudizio:

Navillus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *