Legati dalla tentazione di Cora Reilly

Titolo Originale: Bound by Temptation

Usa: 2015

Pagine: 292

Protagonisti: Liliana, Romero

Genere: Mafia Romance

Casa Editrice: Hope edizioni

Serie Mafia Chronicles #4

Data di Uscita: 11 Agosto 2020

Legati dalla tentazione di Cora Reilly

Liliana Scuderi si è innamorata di Romero dal primo momento in cui lo ha visto. Dopo che le sue sorelle sono state obbligate a sposarsi per motivi tattici, spera che a lei sia permesso scegliere da sé il proprio marito. Ma in un mondo come il suo, avere queste idee non è consentito e un matrimonio d’amore resta soltanto un sogno. Il suo futuro è già stabilito, nessuna supplica potrà essere ascoltata.
Romero ha ignorato per anni le innocenti avance di Lily. La sua giovane età e il suo status, di figlia del Consigliere dell’Organizzazione, la rendevano intoccabile da parte di un semplice soldato.

Ma anche un uomo d’onore leale e ligio al dovere come lui non può mantenere il controllo per sempre. Volerla per sé, quando non gli è permesso nemmeno sfiorarla con lo sguardo, potrebbe scatenare una guerra tra New York e l’Organizzazione di Chicago, e Romero ha sempre messo la Famiglia al primo posto.
Lily sospetta che le sue sorelle e Romero rischierebbero tutto per lei, ma la sua felicità vale così tanto? L’amore vale una guerra in cui anche le persone a lei care potrebbero morire?

«La criminalità organizzata cambia tutti, ti succhia via la parte buona»

Quest’espressione di Gianna riassume un po’ il senso di tutta la storia di Lily e Romero, la più piccola delle sorelle Scuderi e il più fidato soldato dell’esercito di Luca Vitiello. Come dire un servitore e una principessa, che nel mondo delle regole d’Onore della mafia equivale a un gigantesco “No, questo non s’ha da fare né oggi né mai”. Il che, nel mondo del mafia romance  si tramuta in un altrettanto immediato “Oh sì che si farà e ne uscirà un colossale disastro”.

Mediante le scelte guidate dal destino e dall’attrazione che provano l’uno per l’altra, la Reilly fa in modo che Lily e Romero ci dimostrino che far parte di quella criminalità organizzata non ha risucchiato via la loro parte buona. Una fiammella nell’oscurità della loro vita può ancora essere accesa.

Ne abbiamo letti a decine e decine di romanzi simili, vero? E ne abbiamo amati a decine, trovato poco convincenti altri, odiati alcuni. Ma la serie di Cora Reilly appartiene al primo gruppo, e ad ogni uscita mi convince un po’ di più, comprensiva di sparatorie, uccisioni, sangue, ferocia e regole spiegate mediante la violenza. Tutto il pacchetto completo.

La scrittura di quest’autrice m’inchioda al Kindle e mi tiene sveglia (ho fatto nottata per sapere come andava a finire, e alle 8 di una domenica mattina di calore infernale eccomi qui a scrivere una rece “a caldo”, felice e morta di sonno).

Lily non può innamorarsi di un soldato semplice, sa perfettamente che segnerebbe la rovina per lei stessa e per lui. E Romero sa che Lily è completamente fuori dalla sua portata, che alzare gli occhi su di lei vorrebbe dire disubbidire a ordini più importanti della vita stessa, venire meno a quel giuramento di fedeltà stipulato con i Vitiello, sottoscrivere un contratto di morte certa.

Ma al cuore non si comanda, e mentre il  cervello dice “ragiona”, lui grida “vivi”. Indovinate che fanno Lily e Romero? Esattamente. È un disastro annunciato, bellissimo, convincente, una favola nera che la Reilly ci racconta con ancora maggiore maestria di ogni precedente puntata.

“Le cose non sarebbero sempre state facili, il futuro era più che mai un’incognita, ma sapevo che non mi sarei mai pentita di aver corso quei rischi. L’amore li valeva tutti.”

Grazie, Cora! Puoi continuare a scrivere da qui all’eternità, io ti leggerò e amerò ogni scena di sangue, lacrime e colpi di pistola.

Giudizio:

Classificazione: 5 su 5.

Sensualità:

Violenza:

Navillus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *