L’amore mi porta da te di AL Jackson

Titolo Originale: Follow Me Back

Usa: 2018

Pagine: 408

Protagonisti: Kale, Harley

Genere: Contemporary Romance

Casa Editrice: Newton Compton

Data di Uscita: 27 novembre 2019

Serie Fight for Me #2

L’amore mi porta da te di AL Jackson

Kale Bryant è arrogante, bellissimo e poco diplomatico. Praticamente è sposato con il suo lavoro di medico d’urgenza e l’unico vizio che si concede sono le avventure di una notte. Sono passati anni da quando ha deciso che non avrebbe mai più permesso all’amore di farlo soffrire.

Harley Hope Masterson è la proprietaria di una piccola caffetteria. Rischia di perdere tutto a causa di un divorzio complicato ma non ha intenzione di arrendersi senza lottare. La vita le ha insegnato che non si ottiene niente senza determinazione.

Quando Kale accetta una nuova posizione in un ambulatorio nella stessa strada della caffetteria di Hope, tutte le loro certezze vengono messe in discussione.
Perché lui la desidera in un modo che non sa spiegarsi. E lei non ha mai provato con nessuno un’emozione simile.
Riusciranno ad abbattere i muri che hanno faticosamente costruito intorno ai loro cuori?.

Non vedevo l’ora di leggere anche le storie degli amici di Rex, il protagonista del primo libro della serie.

In questo secondo capitolo incontriamo infatti Kale, il medico pediatra che aveva fatto diverse comparse nel precedente, incuriosendo non poco. Lui ha appena ottenuto un nuovo incarico presso una clinica dove si occupa di bambini cardiopatici, più o meno gravi.

Vicino al suo posto di lavoro si trova una caffetteria che si chiama A drop of Hope, e dove lavora appunto la bellissima Hope, impegnata in un difficile divorzio.

Attrazione alle stelle, un passato duro da dimenticare per entrambi, guai nel presente per lei e ansia da prestazione per lui. Che altro vogliamo aggiungere?

“L’aria era satura di tensione e di quell’attrazione folle che mi aveva perseguitato in sogno per tutto il fine settimana. Sfrigolava in mezzo a noi come una di quelle improvvise tempeste estive che si formavano sul lago. Del tipo che sai ribalterà il tuo mondo sottosopra.”

Gli ingredienti per un cocktail dei migliori ci sarebbero tutti, tuttavia qualcosa non convince del tutto.

Non voglio privarvi del piacere di scoprire la storia di Hope e Kale perché merita questa lettura, solo vi raccomando di non aspettarvi troppo, in parte a causa dei dialoghi non troppo brillanti, e ancora di più perché incontrerete un protagonista che è solo un uomo, e che ogni tanto dimentica di avere attributi abbastanza grandi da affrontare qualsiasi cosa.

Per il resto c’è ogni particolare per convincersi che “una goccia di speranza” la meritiamo tutti e ci serve per mettere un passo avanti all’altro, ogni giorno, e contrapporsi al destino, non sempre benevolo.

“A volte anche alla speranza serviva un eroe.”

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Navillus

Author: Navillus

Rispondi