La pelle del mostro di Miss Black

La pelle del mostro di Miss Black

Italia: 2019

Pagine: 321

Protagonisti: Raina, Jayde

Genere: Fantasy

Casa Editrice: Self

Data di Uscita: 30 luglio 2019

La pelle del mostro di Miss Black

In una città lagunare ormai in rovina, Raina ha rinunciato a tutto: al proprio lignaggio, a ogni affetto e alla speranza. La città è a pezzi, dilaniata da una lotta intestina tra fazioni e accerchiata da un nemico soverchiante. La povertà dilaga, i canali sono invasi dai serpenti marini, non resta quasi nulla dell’antica tecnologia e dell’antico splendore. Raina è alla deriva, finché non le capita di salvare una ragazzina coraggiosa e sventata: Jayde. Jayde è la figlia di Uno dei signori della città, il famigerato e crudele Argent Sephiran, ma non è come lui.

È affamata d’amore e vuole dimostrare al mondo di valere qualcosa. Così tra la ragazzina senza una madre e la giovane donna senza una famiglia si crea una strana, profonda, amicizia. Argent è sospettoso nei confronti di Raina, ma ama sua figlia più di qualsiasi cosa al mondo e per lei è disposto a proteggere anche la nuova arrivata. Che, tra l’altro, è un’incredibile cacciatrice di serpenti marini. Ma in una città come la loro nessun affetto è semplice, e ogni speranza ha il suo prezzo.

Nessuno batte Miss Black in quanto a fantasia.

Questa volta mi ha trasportato in un luogo ignoto, Lagoon, in un’epoca non chiara, ma di certo in mezzo ad un casino atomico.

Lagoon è contesa da tre famiglie. La faida, che minaccia di distruggere definitivamente il paese, ha portato la popolazione alla fame. Inoltre, serpenti marini particolarmente grossi e aggressivi contribuiscono a decimare il cibo già scarso, presente nei canali.

Raina Tempest vive nella rassegnazione piu totale. L’unico obiettivo da perseguire è provare a non morire male. Ma mentre va contro le auto-imposizioni sul mantenere un profilo basso, salva la vita di una ragazzina coraggiosa e speciale: la figlia di Argent Sephiran.

“Era vestito come sempre di pelle di serpente, nera dai riflessi madreperla. In qualche modo quell’abbigliamento gli si attagliava: prezioso, ma anche pratico. Pelle di mostro per rivestire uno che certo non era un santo.”

Questa sfortuna si rivela un gran colpo: Raina viene assunta per insegnare alla figlia di Sephiran a cacciare i serpenti marini.

“Tra un piano folle e un piano coraggioso la differenza sta solo nell’organizzazione.”

Ma la piccola Jayde non ha solo in mente la caccia… e presto Raina, volente o nolente, si trova a far parte di un piano molto più grosso e pericoloso.

Gran bel libro Miss Black! Sei un po’ inquietante quando ci illustri il tuo mondo distopico eh, ma a noi vai benissimo così!
Alla prossima!

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Author: Cherry

Rispondi