Knight di BB Reid

luglio 25, 2018

 

 

Knight di BB Reid

 

  • Titolo Originale: The Knight
  • Usa, 2017
  • pag. 270
  • Protagonisti: Mian, Angeles
  • Casa editrice: Always Publishing
  • genere: Dark Romance, Contemporary romance

 

Data uscita: 24 luglio 2018 (ePub); 26 luglio 2018 (cartaceo)

Serie Il duetto rubato (2)

 

Un segreto svelato.
Una vendetta consumata.
Una guerra alle porte.

Mian Ross ha fatto di tutto per proteggere suo figlio, scontrandosi con segreti a lungo celati, arrivando a scoprire la profondità delle tenebre dell’uomo che, prima di occupare i suoi incubi, aveva per lungo tempo occupato il suo cuore.
Ma ora Mian non teme più Angel Knight.
Insieme non hanno trovato una favola, hanno trovato una guerra.
Per Angel il potere e la sete di vendetta si sono rivelati alleati inutili. Quale sarà la prossima mossa del Sesto Cavaliere?
È disposto ad annientare ogni suo nemico, ad abbandonare il suo trono, a mettere a rischio la sua stessa vita pur di proteggere la sua ossessione.
Ma alcuni tradimenti non posso trovare perdono.

 

È assurdamente bellissimo, è definitivo nello sguardo e nelle decisioni, è più che pericoloso, fatale. È ipnotico.

Questo è Angel, ovvero il Bandito, ovvero il Cavaliere.

Ragazze mie, che storia! E che splendore, nonostante fosse una cometa annunciata! Già, perché sapevo già  che sarebbe stata una buona lettura, avendo letto molte recensioni e sentito diversi pareri, prima ancora che la Always decidesse di portare in Italia questa serie, ma non credevo che mi avrebbe catturato fino a questo punto. Nella maglia di rete fittissima di Angel, insieme a Mian sono caduta anch’io, e credetemi se vi dico che ci cadrete anche voi. Non c’è assolutamente nessuna speranza di farla franca. Nel suo DNA non esiste la sconfitta, nemmeno quando dovesse perdere la guerra…

Eccovi il decalogo del Cavaliere (dal primo capitolo di Knight)

  1. Il Knight è responsabile del benessere di ogni discendente di Adam. Lui sarà conosciuto come il Bandito.
  2. Il Knight soltanto può essere il Bandito.
  3. Il Knight terrà traccia di ogni incarico, pagamento e cliente, nel libro.
  4. Il Knight non venderà mai i suoi segreti.
  5. Il Knight non venderà mai il suo silenzio.
  6. Il Knight proteggerà il libro.
  7. Il Knight genererà un erede maschio per dare seguito al mio retaggio.
  8. Se il Knight dovesse fallire nel suo dovere di generare un erede, il potere passerà al successivo discendente per diritto di Alexander.
  9. Il Knight e i discendenti di Adam dovranno considerare queste regole come legge.
  10. Se il Knight dovesse infrangere queste regole, con la sola eccezione della generazione di un erede, sarà condannato a morte e il potere verrà ereditato dal suo esecutore.

Già leggendo le dieci regole ero innamorata. Pazza, direte voi.

E probabilmente avete ragione, ma leggere queste forme di Legge al di fuori della legge, una sorta di regolamento a qualcosa che va assolutamente contro le regole comuni, mi ipnotizza da sempre.

Attrae la mia curiosità malata come la lampadina la povera falena destinata a morte certa.

E la curiosità uccise… la gatta.

Infatti il mio bel cavaliere moro, vestito di nero e altissimo, con il suo sguardo duro e le sue poche parole mi ha imprigionato fino all’ultima pagina.

-Non hai paura di morire. Hai paura di innamorarti.

-Come ti aspetti che io possa amare un mostro?

-Ne diventi uno anche tu.

B.B. Reid ha costruito un impianto sociale simile a quello mafioso, dove un capo supremo, il Knight, ha potere assoluto, comprese la vita e la morte, su tutti i suoi sottoposti. Uno statuto che non lascia spazio a debolezze o sentimenti, che non tiene conto di donne, bambini o amicizie, ma che in cambio dà a chi ne è a capo il dominio. Peccato però che alla fine, come sempre accade a chi apparentemente è signore e padrone, il dominatore è prigioniero molto più di tutti gli altri di quelle regole e quegli obblighi.

Mai mostrarsi deboli, mai lasciarsi andare, mai essere preda di passione, irrazionalità e impulsività.

Mai amare una vittima come Mian. Ah ah ah. Vittima?

Chi ha letto già il primo di questa serie, Bandit, sa bene che Mian non è affatto una vittima… Eppure è una donna, e il regolamento non prevede che lei abbia alcun tipo di potere o di capacità decisionale…  Possiede però due cose che qualunque uomo intelligente e potente sa apprezzare e temere: coraggio e caparbietà.

Mian ne dà prova costantemente, sfidando chiunque, ma soprattutto sfidando Angeles. Ed è una lotta senza esclusione di colpi, fitta di colpi di scena e di passione incontrollabile, che nessuno sa far tacere.

Stavamo affondando così in profondità che temevo non saremmo mai più riaffiorati in superficie.

Ero di Angel, corpo e anima. E lui avrebbe posseduto l’uno e distrutto l’altra.

Questo romanzo ha la trama ipnotizzante di un thriller, unita alla passione che azzera il cervello di un erotico, e insieme la dolcezza di un rosa.  Per non parlare poi di protagonisti e gregari assolutamente incredibili. La Reid non avrebbe potuto tessere meglio la sua tela e irretire più vittime di così. Onore a lei.

“Siamo inevitabili, Mian.”

È inevitabile. Siete pronte ad essere catturate anche voi?

Via alla lettura!

 

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Navillus

 

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: