Janie di Giulia Masini

settembre 25, 2018


Janie di Giulia Masini


  • Italia, 2018
  • pag. 242
  • Protagonisti: Janie, Reed
  • Casa editrice: Self
  • genere: Romance Storico
  • Autoconclusivo

Data pubblicazione : 24 Luglio 2018

Serie Macaron e una tazza di tè (1)


Janie Hamilton ha appena iniziato la sua Stagione, quando scopre che a breve la madre sposerà Anthony Carter, conte di Rochester, e che si trasferiranno in un paesino sperduto del Kent. Nel giro di due settimane, Janie si ritrova catapultata in un incubo. Lontana da Londra, dalle sue amiche più care e soprattutto lontana dal conte di Orford, il quale sembrava seriamente intenzionato a chiederle la mano.

Come se tutto ciò non bastasse, la famiglia Carter si dimostra ben diversa dagli aristocratici a cui lei è abituata. Sono chiassosi, trattano la servitù come parte della famiglia, non sanno cosa sia la discrezione e si prendono confidenze inopportune che la ragazza non riesce a tollerare. Inoltre, l’impatto con i figli del conte non è dei più rosei: Sophia, la maggiore, nutre nei confronti di Janie una profonda avversione; la minore, Anika, la considera già una sorella, e la sua presenza si rivela asfissiante.

Ma è con l’unico figlio maschio del conte che Janie ha lo scontro peggiore. Reed Carter è sfacciato, dispettoso e non ha idea di cosa sia il senso del pudore. Inoltre, la irrita di continuo con atteggiamenti provocatori. Possono due anime così diverse trovare un punto d’incontro? E se il destino allungasse un piede per far loro uno sgambetto?.

Janie  è il primo volume di una serie romance storica, opera di Giulia Masini. Ambientato in Inghilterra, vede come protagonista Janie, una sedicenne acida come un limone, il cui unico pensiero è presenziare alla stagione londinese per accaparrarsi un buon partito.
Purtroppo il matrimonio improvviso della madre con il conte di Rochester la costringe ad abbandonare l’amata City per finire nel noiosissimo e verde Kent.

Ed è qui che comincia lo spasso!

Primissimo approccio al mondo masiniano: inizialmente ho fatto fatica ad entrare nella parte. Catapultarmi nei discorsi frivoli di Janie e delle amiche mi ha creato qualche problema. Anche seguire una Janie altezzosa, alla quale nulla andava mai bene, ha contribuito a rallentare la lettura. Ma sono bastate poche battute per farmi scoppiare a ridere e farmi venire i crampi alla mascella!
E una volta entrata nel vivo della vicenda non c’è stato più scampo, Janie mi ha conquistata.

Se poi aggiungiamo al pentolone una sorellastra logorroica e instancabile, un’altra docile come un’arpia e un fratellastro impertinente come pochi, il quadro e il gradimento sono completi.


A un tratto il giovane si chinò su di lei e la fissò dritto negli occhi; tra i loro volti solo pochi centimetri. Janie sentì il sorriso spegnersi lentamente e si ritrovò a chiedersi se erano sempre stati così azzurri, i suoi occhi. Sembrava serio e concentrato, diverso… e per un momento desiderò che la baciasse. Che idea assurda! Lei baciare lord Buzzurro? Doveva aver picchiato la testa molto forte.


Inoltre non dimentichiamoci del magico trio: Evelyn, Abigail e Mable, amiche speciali di Janie e vere e proprie forze della natura. Ma di loro parleremo prossimamente, in quanto saranno le protagoniste degli altri volumi.

Una delle peculiarità di Giulia Masini è la semplicità. I suoi personaggi sono naturali, veri, mai  costruiti o ingessati. Leggerli è viverli. E leggendo questo romanzo si vive una bellissima storia d’amore.

Una scrittura scorrevole e coinvolgente, condita con battutine adorabili e contornata da personaggi meravigliosi. Insomma, un libro divertente e da non perdere!

Giulia Masini, che delizia!

Giudizio:

Sensualità:

Violenza: /

♦ Cherry ♦

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: