Ink di Elizabeth Hunter

Titolo Originale: Ink

Usa: 2018

Pagine: 236

Protagonisti: Emmie, Ox

Genere: Contemporary Romance

Casa Editrice: Hope Edizioni

Data di Uscita: 30 Aprile 2020

Serie Amori tra la Settima e la Main #1

Ink di Elizabeth Hunter

Emmie Elliot non aveva in programma di rimettere piede a Metlin, in California, e di sicuro non pensava di restarci. Era tornata nella sua città natale con una missione: vendere l’edificio che ospitava la libreria di sua nonna, prima di andare avanti con la sua vita.
Tuttavia, le cose non vanno sempre secondo i piani e, quando Emmie cambia idea, decidendo di riaprire il negozio, serve qualcosa che attiri l’attenzione.

Lei ha bisogno di una strategia e di… Ox?
Miles Oxford non è il tipo a cui piacciono le proprietarie di librerie dal carattere riservato. È un tatuatore senza un negozio in cui lavorare e l’ultima cosa che desidera, dopo la fine di una relazione disastrosa, è frequentare qualcuna.

Per Ox non bisogna mai mischiare lavoro e piacere, ma, dato che non prova alcun interesse per quella ragazza carina che gli ha fatto una proposta d’affari audace, è sicuro che non si ritroverà in situazioni imbarazzanti e complicate… giusto?

Lei “vende inchiostro”. Lui lo usa per tatuare. Insolito? Sì. Tuttavia, una libreria/negozio di tatuaggi potrebbe essere il biglietto vincente per arrivare a ottenere quel successo che entrambi desiderano. A condizione che ci si concentri sugli affari.
Soltanto sugli affari.

Ve la ricordate la favola del topo di campagna e del topo di città? Ecco, la nostra protagonista, Emmie, arriva decisa come il topo di città, convinta di trascorrere a Metlin, piccola cittadina di provincia, giusto il tempo di visionare e vendere l’eredità lasciatele dalla nonna, per fare ritorno il prima possibile a San Francisco, dove ha un lavoro da dipendente, una casa in affitto, nessuna relazione: una vita tranquilla, senza scossoni, senza decisioni troppo difficili, senza troppe responsabilità.

Un’esistenza sonnolenta. Ma non aveva fatto bene i suoi calcoli: Metlin, con i suoi affascinanti cittadini, variegati e pittoreschi, e le infinite possibilità di essere non più un numero, ma una persona riconoscibile, in una casa sua, con un lavoro in proprio, la trasformano nel simpatico topolino di campagna, molto più sicuro, molto più incisivo. E la sua esistenza ne guadagna in vitalità, amicizie, emozioni e strade da scegliere.

E a Metlin c’è un bellissimo, muscoloso e aitante tatuatore, Ox, con il quale dare vita a una nuova attività, Ink, una libreria/negozio di tatuaggi.

I due protagonisti sono le classiche mezze mele perfettamente combacianti, due opposti attratti da una calamita che tira come cento buoi, peccato che Ox abbia dettato una regola incontrovertibile, all’inizio del loro rapporto lavorativo…

Se avvieremo quest’attività insieme, devi promettermi che non avremo mai una storia.

Le vedo le vostre facce ironiche, hanno la mia stessa espressione. Perché, come dice la simpaticissima amica di Emmie, Tayla, tra loro due ci sono “scintille che splendono come tante stelline scoppiettanti. Sono sorpresa che non abbiano incendiato tutti quei libri!” Eppure mischiare lavoro e piacere, rischiando di mandare tutto all’aria, è un ottimo deterrente all’amore, soprattutto se, come a Ox, troppo spesso capita di buttare in un attimo tutto alle ortiche.

Era interessato ed era un problema. Ox più una ragazza carina e interessante dava come risultato parecchie complicazioni.

Non era un semplice elefante in un negozio di cristalli. Era un bue in una libreria che avrebbe mandato tutto a puttane.

Già, perché Emmie è molto carina, adora i tatuaggi, è intelligente, sensibile, sa ascoltare ed essere d’aiuto, mai d’intralcio, in mille modi diversi, tutti affascinanti. Povero Ox…

Scritta in maniera brillante, in terza persona ma con i POV alternati nei capitoli che aiutano a comprendere i loro modi di pensare e le loro emozioni, questa storia è una chicca che non potete perdere. Soprattutto se vi piacciono gli amori romantici costruiti nel tempo, senza instalove, ma che sembrano destinati da una forza molto più grande di quella delle decisioni personali. E i dialoghi frizzanti e sbarazzini sono stati per me la ciliegina sulla torta!

Una menzione speciale merita un certo “non-bacio” di Ox: mai avevo letto qualcosa che risultasse così tanto sensuale senza che avvenisse…nulla.

-Sono la migliore versione di me quando sono con te.

Giudizio:

Classificazione: 5 su 5.

Sensualità:

Navillus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *