Il principe degli Sciacalli di Rebecca Moro

ottobre 14, 2018

Il principe degli Sciacalli di Rebecca Moro

  • Italia: 2018
  • Pag: 496
  • Protagonisti: Raven, Sarissa e Ioni
  • Casa Editrice: Fanucci
  • Genere: Fantasy
Serie Saga dei Quadranti (1)

In una manciata di giorni e in una lunga notte di sangue, la Schiera degli Sciacalli è riuscita a invadere il più forte tra i Quadranti dell’Impero umano, travolgendo la famiglia del Mastro e il suo stendardo. Nessuno degli storici alleati è accorso in loro aiuto e i Ti-jak, una razza di bestie semiumane dai corpi massicci e ricoperti di squame, hanno falciato qualsiasi resistenza. Gli unici sopravvissuti dei Daven-Furus, il principe Raven e le principesse Sarissa e Ioni, non possono che sottomettersi alla triade a capo degli invasori: Raven diventerà lo schiavo del Jekret, la guida militare, mentre le sorelle saranno date in sposa per rafforzare il seme di quella genia ripugnante ma invincibile.

Ciascuno di loro sarà chiamato alla scelta più difficile: mutare a caro prezzo la propria natura, assumendo un ruolo non previsto in un destino avverso e ostile, fino a quando ciò che sembra un abisso senza fine, potrà trasformarsi in un’occasione di rinascita. Dalla fortezza tra le rocce di Rovelia sino alle cime proibite di Lacan, dalla polvere dei deserti alle torri di Mnar, il tempo del Quadrante di nordest scorre inesorabile verso la rovina, ma non è detto che gli invasori siano gli unici nemici. E talvolta persino un’alleanza con le bestie può rappresentare l’ultima speranza di salvezza.


Un regno suddiviso in quadranti e famiglie nobili a guida da tempo immemore. Un’orda di lucertole nota come la Schiera, pronta a conquistare. Siete pronti? I ti-jak stanno arrivando e niente e nessuno li fermerà.

“L’albero secco ha avuto la sua linfa. E l’ultimo della linea non sarà l’ultimo ma il primo.”

Oggi è un giorno funesto. 

Fare la recensione di un libro è un po’ come parlarne per l’ultima volta, esaltando in poche righe ciò che di bello è stato colto per poi procedere verso l’infinito e oltre. Ma quando ci si innamora perdutamente, trattenere l’entusiasmo e nooooonurlaaarealmondointeeeero è veramente difficile. Ripercorrere le meraviglie lette, non spoilerare ma nemmeno omettere, e arrivare alla quadra del cerchio sperando di contagiare il lettore….

Uscire dalla bolla di estasi pura e rendersi conto che il libro è finito e il seguito deve essere ancora scritto… è la doccia gelata che fa ritornare immediatamente alla realtà dove tutto da ora sarà moscio, palloso e brutto. Quindi sì, soffro di depressione post amore digitale.

“Chi è il mio nemico? Alla caduta ne avevo uno, ma ora chi sono diventato?”

La famiglia Daven-Furus regna nel Quadrante Nordest. La purezza del loro sangue è nota in tutto il regno e questo dettaglio, unito al territorio stesso, scatena l’interesse di esseri particolari, noti come demoni grigi, ma non solo.

Il principe degli Sciacalli di Rebecca Moro

La guerra è in atto, il Maestro del quadrante muore e il Principe Raven, per salvare le sorelle Sarissa e Ioni, fa un atto di Devozione e si sottomette al Rar-ti-Jekret, la guida della Schiera, concedendo se stesso, il quadrante e le due sorelle in sposa.

“Ti ho scelto da subito e so di aver fatto la cosa giusta, perché il tuo sangue è rosso come il mio e perché tu sei il mio Agrat che sboccia nella notte.”

Ora provate ad immaginare di svegliarvi una mattina e scoprire di essere sotto assedio. L’erede maschio che fino al giorno prima era inutile e avvolto nella bambagia, è costretto a combattere. E oltre al danno, la beffa: non si tratta di umani, ma di guerrieri-lucertole potentissimi e pressoché invincibili, noti come Sciacalli. La scelta è morire o patteggiare. 

Immaginate di essere la prima figlia femmina, Sarissa la Bella, Fiore della famiglia Daven-Furus e promessa sposa ad un nobile sin da quando era infante. Nascosta nelle segrete del castello assieme alla sorellina, scopre di far parte dei perdenti e oltre al lutto per la morte del padre, il fratello traditore l’ha ceduta in sposa ad un uomo- lucertola grigio e puzzolente, allo scopo di essere ingravidata e generare, grazie al suo sangue puro, un figlio che sarà la salvezza dell’orda di demoni che purtroppo non riesce più a procreare. Sdegno, lacrime, acidità a livelli altissimi.

Oppure provate a pensare di essere Ioni, il secondo Fiore dei Daven-Furus. Non bella quanto la sorella, ma arguta come pochi. Promessa anche lei ad un alleato della Schiera, vede il fratello sottomesso, la sorella promessa, il padre morto…però il suo temperamento è tale da accettare la sorte e fare di tutto per prendere il positivo dalla situazione. Alla fine è ancora viva.

Prendete tutto e shakeratelo, questo è solo l’inizio. L’inizio di un fantasy strepitoso, coi controcacchi, esageratamente figo, immenso, cazzuto e meraviglioso. Bellissimo.

E per scoprire altro, vi toccherà leggerlo. Perché è così intenso che va assaporato e goduto nella totale ignoranza dei fatti. Fatevi stupire dagli Sciacalli, innamoratevene e portateli nel cuore.

Rebecca, leggendo Il principe degli Sciacalli mi hai ricordato Il trono di Spade con la diversità tra le due sorelle Sansa e Aria e i vari sotterfugi per la lotta al potere; mi hai fatto viaggiare tra i deserti, riportandomi alla memoria la splendida trilogia Rebel della Hamilton. Ho chiuso gli occhi e ho rivisto la Maas con Celaena Sardothien e il suo mondo tremendamente complicato. Ma più di ogni altra cosa, e qui hai tutta la mia stima, mi hai sciolto il cuore, spalancando la porticina in cui segretamente custodisco l’amore folle per Meoraq, il mio alieno lucertola adorato. (The Last Hour of Gann).

Perché non so se si è capito, ma tutto quello che ho citato è nella mia top ten assoluta e indiscussa. E fidati che leggerti e percepire in sottofondo ciò che più ho amato, è stata gioia pura.

Insomma, mi hai fatto sognare ed emozionare come da tanto non accadeva. Rebecca Moro, nel fantasy sarò tua da qui alla fine dei tempi e rispetterò la mia Devozione oltre l’oblio.

5 supernova per te! 

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Cherry

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: