Il buongiorno si vede dal marito di Sara Pratesi

Nov 28, 2018

Il buongiorno si vede dal marito di Sara Pratesi

  • Italia: 2018
  • Pag: 355
  • Personaggi: Davide, Belen
  • Casa Editrice: Darcy Edizioni
  • Genere: Commedia romantica/Chick lit
  • Data d’uscita: 22 Novembre 2018

What happens in Vegas, stays in Vegas

Così è solito dire quando si parla della città degli eccessi e del gioco d’azzardo, Las Vegas.

Quel che succede a Las Vegas, tuttavia, non potrà restare confinato tra le strade calde del Nevada.

In fondo, quando un addio al celibato e un addio al nubilato hanno in comune Las Vegas potrebbe succedere di tutto. Persino per un milanese, dalle idee chiare e un lavoro facoltoso, ma itinerante, come Davide Mancini e una messicana piena di vita e credente come Belen Pilar Torres Jiménez.

Quando a Las Vegas le strade dei due mondi vanno in collisione, il destino metterà in scena una scoppiettante filiera di guai e imprevisti che renderà possibile tutto… persino svegliarsi con il marito sbagliato.

Una storia dai contorni ironici e catastrofici.

“Il respiro caldo di Belen è come un veleno che finisce per stordirmi e uccide la ragione…”

Galeotta fu… Las Vegas e chi la inventò!

Già perché in questo romanzo ci sono due coppie: una messicana, formata da due ragazzi, Belen e Carlos, che vivono a Pasadena, in California, ma che hanno origini appunto messicane: lui meccanico, bigotto e ignorantello, lei frizzante e simpatica, ma figlia di una famiglia retrograda ai limiti dell’umanamente sopportabile.

L’altra coppia è invece italiana: Camilla e Davide, educata e compita lei, bancario perfettino lui.

Entrambe le coppie stanno per sposarsi e decidono di ritagliarsi, poco prima del matrimonio, una vacanza di addio al nubilato/celibato.

Belen e le sue amiche partono così alla volta di Las Vegas, che è la stessa meta di Davide e dei suoi amici…

Una sera di alcol, risate, lapdance e divertimento posso mandare in crisi entrambe le coppie?

Dovete leggerlo per scoprirlo!

“Quando mi è accanto, lei mette sul muto tutta quella parte della mia vita che mi crea ansie e tensione. Spazza via il grigiore della quotidianità e ci tinge sopra colori accesi e caldi.”

Alzi la mano chi in amore si sente tanto sicuro di riuscire a resistere ad ogni tentazione e al contempo di saper rispondere con comprensione e amorevolezza ad un eventuale tradimento! Personalmente, io non ho questa certezza, né nel primo caso, né nel secondo.

Davide è attratto suo malgrado da Belen, così esotica, vitale, allegra, diversa da quella damina infeltrita della sua fidanzata.

E Carlos non è certo un uomo da tenersi stretto a tutti i costi, come le hanno consigliato più volte le amiche di Belen.

Insomma un romanzo sui tradimenti e gli amori “leggeri”? No, lo definirei piuttosto una commedia divertente che pone l’accento su quanto troppo spesso si finisca per “accomodarsi” su amori che sono stati e magari non sono più, oppure su situazioni che sarebbe troppo difficile troncare, spiegarne le mutazioni, le aspettative disattese o semplicemente i sentimenti raffreddati.

Perché si può cambiare, ed è un delitto ammettere che non si ama più? Non è più colpevole fingere qualcosa che non c’è più, o non c’è mai stato?

Brava Sara Pratesi che ha saputo parlare di sentimenti e situazioni delicate camuffandole in un intreccio con personaggi reali che potrebbero essere chiunque di noi.

Perché a volte la vita è proprio come un romanzo, breve e saporito, ma da cogliere al volo prima che sia tardi.

Giudizio:

Sensualità:

Violenza: /

Navillus

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: