È un giorno bellissimo di Amabile Giusti

giugno 9, 2018

 

È un giorno bellissimo di Amabile Giusti

 

  • Italia, 2017
  • pag. 378
  • Protagonisti: Grace, Channing
  • Casa editrice: Self
  • genere: New Adult
  • Standalone

 

Grace Gilmore, bionda diciottenne di buona famiglia, vive in un mosaico di cristallo in cui ogni tessera ha il suo posto preciso: i suoi genitori sono belli, ricchi e affettuosi, le porte dell’università di Yale si apriranno subito dopo l’estate, e un principe azzurro di nome Cedric è il fidanzato pronto a sposarla. Eppure bastano una sola notte e tre colpi bassi del destino a farle mettere in discussione tutto quel mondo.

Con i cocci delle sue illusioni in uno zainetto e i frantumi della sua vecchia vita nel cuore, Grace si ribella al suo futuro perfetto, scelto da chiunque tranne che da lei. Si lancia così in un inatteso e spontaneo road trip in giro per gli States, decisa per una volta a seguire il suo istinto e i suoi sogni.

A New York conosce il bellissimo Channing: metà latino e metà asiatico, capelli di seta e fisico mozzafiato, irriverente ma gentile. È lui il fulmine dagli occhi blu che squarcia il cielo grigio nel cuore di Grace. Dalla Pennsylvania all’Ohio, dal Kentucky all’Illinois, fino al tour sulla mitica Route 66, il destino sembra deciso a far intrecciare le strade dei due giovani. E mentre Grace imparerà a conoscere sentimenti nuovi ed emozioni autentiche – così lontane dalla sua vecchia vita –, Channing dovrà fare i conti con un tragico segreto che potrebbe spezzare il sogno di un giorno bellissimo.

 

 

‘Finché non ti vedo, non dormo, non mangio e respiro poco.’

Quando chi è in possesso di splendide ali piumate, capaci di portarlo in alto verso l’infinito, viene chiuso in una gabbia ancor prima di capire il proprio essere, cresce convinto di valere poco. Non sa cosa significhi essere amato o all’altezza. E se per caso riesce a fuggire e ad assaporare amore, gioia e libertà.. beh, allora questi sentimenti diventano tutto.

Benvenuti nella storia di Grace.

‘Grace viveva con la grazia di una ballerina in un carillon di Malacca.’

Grace ha diciotto anni e vive una vita perfetta ma finta, impostata, plasmata a immagine e somiglianza di chi ha accanto. Tre grandi dispiaceri la fanno scappare all’improvviso e durante questa fuga disorganizzata e impulsiva, incontra Channing.

Channing è uno spirito libero. Lui è tutto ciò che Grace non è e nemmeno conosce: gioia di vivere, spensieratezza, libertà. Un incontro nel posto giusto al momento giusto, ed è fatta.

Una lista di cose da fare, un tour degli stati uniti con partenza New Haven, munita solo di zainetto e tanta voglia di scoprire il mondo, e una grande meta finale: l’arrivo delle farfalle in California.

Grace comincia a respirare a pieni polmoni, ad esprimere desideri e a credere in se stessa. A fatica però, perché le insicurezze sono ormai parte di lei, mentre il suo desiderio di intraprendere il percorso scelto, fatto di sogni concreti da realizzare e depennare, termina con l’incontro delle farfalle monarca. Perché loro sono fragili come un fiore di papavero, ma coraggiose come nessuno.

Durante il viaggio ha la fortuna di incontrare persone speciali che l’aiutano a trovare se stessa e ad inseguire i suoi sogni. E non dimentichiamoci di Fred, ghiro da compagnia e fedele compagno di viaggio.

‘Perché alla fine basta usare una calamita, e l’ago salta fuori.’

La storia di Grace e Channing è pura. Un amore vero e forte ma terribilmente delicato, fatto di speranza, davanti ad una realtà cruda, pronta a portare via tutto. Come il bacio del principe con la bella addormentata, Channing libera Grace dell’incantesimo che la trattiene in una vita grigia e spenta. E ora lei è libera.

Adesso punta il dito sul mappamondo e va’ dove ti porta la vita.’

Prime Reading, questa perla mi mancava. Grazie!

 

Giudizio:

Sensualità:

Violenza: /

♦ Cherry ♦

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: