Dark Notes by Pam Godwin

novembre 18, 2017

Dark Notes by Pam Godwin

Dark Notes by Pam Godwin

 

  • USA, 2016
  • pag. 428
  • Personaggi: Emeric, Ivory
  • Genere: Dark Romance- Erotico

 

“All you need is a moment…This brutal man is my home. His hell is my heaven. I’m his Ivory, and he’s my darkest note.”

 

They call me a slut. Maybe I am.
Sometimes I do things I despise.
Sometimes men take without asking.

But I have a musical gift, only a year left of high school, and a plan.
With one obstacle.

Emeric Marceaux doesn’t just take.
He seizes my will power and bangs it like a dark note.
When he commands me to play, I want to give him everything.
I kneel for his punishments, tremble for his touch, and risk it all for our stolen moments.

He’s my obsession, my master, my music.
And my teacher.

 

 

 

Recensione

 

A volte mi rendo conto che le mie recensioni possano spaventare per il tipo di argomento trattato e per le belle parole spese in difesa di personaggi non troppo a posto col cervello. Ma non è colpa mia, lo giuro. Io ero una persona normale, leggevo romance e mi commuovevo, leggevo fantasy e gongolavo. Edward Cullen era un mio spasimante segreto, EFP era la dose che mi risollevava dall’astinenza. Poi ho conosciuto CHarlot.
CHarlot è la bacchettona del gruppo, quella che rompe le palle perché pignola e quindi le cose devono essere fatte con criterio.

Lei è quella che mi ha piazzato libri in lingua originale sotto al naso e, dopo essersi assicurata di avermi fatta invaghire perdutamente delle trame, mi ha bellamente annunciato che le autrici in questione non sarebbero mai state tradotte in italiano e quindi, se volevo conoscerle, dovevo iniziare a leggere in inglese.

Ora, per colpa sua, leggo quasi ed esclusivamente in inglese. La mia anima carina e coccolosa da pinguino di Madagascar è andata a farsi fottere. Ora sono dark.
CHarlot è il mio serpente personale, i libri sono la mela del peccato e io sono semplicemente Eva. E sono innocente. Dark Notes è uno dei mille milioni di libri che mi sono stati suggeriti da lei. Come faccia a sapere della loro esistenza è un altro segreto di Fatima.

Ivory ha un talento per la musica fuori dal comune. Suo padre, musicista presso un famoso locale, accortosi della scintilla presente nel cuore della figlia, si era assicurato che avesse la retta pagata per tutti gli anni di frequentazione in una delle scuole di musica più prestigiose del paese.
Questa decisione, in seguito alla sua morte, ha portato la famiglia di Ivory al collasso.

Emeric è un giovane musicista come non ne esistono da tempo. Un passato scandaloso grava sulle sue spalle e, grazie alla presenza della madre nell’organismo decisionale del college di arti più importante del paese, viene assunto nel ruolo di professore nella stessa scuola di Ivory.

Il compito di Emeric è quello di insegnare ma soprattutto di favorire un personaggio particolarmente raccomandato perché venga accolto nel college in cui lavora la madre.
Ivory invece lotta dalla scomparsa del padre contro una vita che l’ha lasciata senza mutande.

Il fratello è violento, la madre è drogata e le bollette non si pagano da sole. Ivory arriverà a vendere il suo corpo in cambio di compiti perfetti da consegnare a scuola. Fino a quando il professor Marceaux non capisce cosa sta succedendo e allora sì che son cazzi.
In ogni senso.

“This brutal man is my home. His hell is my heaven. I’m his Ivory, and he’s my darkest note.”

Emeric è un personaggio complesso. Giovane e talentuoso, ha dei gusti particolari sia in fatto di musica che di vita. È burbero, diretto e arrogante. Non segue le regole, prende ciò che vuole e fa solo quel che meglio crede. Ivory è qualcosa di pericoloso per la sua carriera, ma per cui vale la pena lottare.
Ivory è passione, talento e musica. Lei è vita.
“We need each other, not because our bodies fit so well together. But because our hearts beat the same tune, for the same reason.”
Dark Notes è una storia meravigliosa. La musica è la linfa vitale e l’àncora di salvezza di entrambi.

La complessità dei protagonisti e la difficoltà delle situazioni sono magistralmente amalgamate per far salire le palpitazioni e tirare l’attimo dopo il sospiro di sollievo tanto agognato. E il finale? Un epilogo perfetto per una storia fuori dal comune.

Giudizio:


Sensualità:


Violenza:

 

 

♦ Cherry ♦

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: