Che barba il Natale di Penny Reid

Che barba il Natale di Penny Reid

Titolo Originale: Beard in Waiting

Usa: 2016

Pagine: 25

Protagonisti: Diane, Repo

Genere: Contemporary Romance

Casa Editrice: Always Publishing

Data di Uscita: 19 Dicembre 2019

Serie Winston Brothers #3.5

Che barba il Natale di Penny Reid

Un racconto ambientato nel mondo dei fratelli Winston, con due protagonisti inaspettati… per trascorrere un magico momento sotto il vischio, strategicamente sistemato dal geniale Cletus!

« … vorrei che la smettesse di nascondere vischio ovunque in casa mia. Se intende baciare sua moglie, la baciasse e basta. Non c’è bisogno di portare piante semiparassite in casa o inventare storie su quanto porti fortuna.»

«Non ha detto che avrebbe portato fortuna. Ha detto che…»
“ Che mi avrebbe garantito un Natale molto felice”.»

Vogliamo parlare di quanto sia difficile scrivere una storia perfetta in grado di catturarti, accenderti e saziarti in 25 pagine? Eppure mi ha catturato, acceso e saziato.

E quindi gloria a te, Penny.

Gli improbabili attori di questa scenetta di Natale sono la madre di Jennifer (protagonista di “Questione di chimica”), perfettina, impettita e decisamente antipatica nel libro precedente, e il vice presidente dei Iron Wraiths, Repo, un antieroe perfetto per stile, aspetto e parlata.

«Sono lo sporco sotto le tue unghie, bellezza. Non c’è bisogno di girarci intorno.»

Ragazzi, che sporco, magnifico, bad boy!

Di quelli in grado di rivoluzionare il tuo mondo e le tue apparenti certezze. Perché dietro l’aspetto, la marca della moto, il giubbotto di pelle, o  la tua porta di casa, il tuo lavoro e la tua “nomea”, ci sono le persone e quello che vale il loro cuore.

Ambientato in un’unica stanza, il soggiorno di Diane, e pur senza descrizione di atto sessuale, ha una carica sensuale e sentimentale esplosiva. Un cammeo da primo premio per “due universi lontanissimi” che forse invece combaciano alla perfezione.

Non credevo di poter cambiare idea sull’odiosa madre di Jennifer, e invece…

Acquistate questa novella e bevetela. L’amerete subito e per sempre.

Evviva il vischio di Cletus!

Giudizio:

Sensualità:

Navillus

Author: Leelan

Rispondi