Bye Bye, Girl di Raffaella V Poggi

Bye Bye, Girl di Raffaella V Poggi

Italia: 2019

Pagine: 381

Protagonisti: Rachel, Nick

Genere: New Adult, Contemporary Romance

Casa Editrice: Self Publishing

Data di Uscita: 14 Settembre 2019

Serie Manhattan Girls #1

Bye Bye, Girl di Raffaella V Poggi

Le ho spiegato a modo mio che cos’è un bacio: è la porta degli inferi, è la porta del sesso… è la porta del cuore.

«Rapina finisce in tragedia: ladri uccidono i proprietari del Seven Sips per rubare l’incasso.»

Quello che sembra uno dei tanti titoli di cronaca è per New Rochelle, cittadina tranquilla a mezzora da New York, una notizia sconvolgente: sono morti Will e Anija Malloy, due imprenditori rispettati e amati, ma soprattutto i genitori di ben otto figli.

Tocca a Rachel, la sorella maggiore, occuparsi dei più piccoli, rinunciando allo studio, alla carriera, a ogni cosa… ma come fare a tenere unita la famiglia, non perdere il ristorante e la custodia dei fratelli quando a mettersi di mezzo c’è il procuratore generale in persona?

Rachel non può permettersi di mollare: è disposta a tutto, proprio a tutto, pur di tenere con sé i bambini, tuttavia i guai per lei sono appena cominciati perché… Nick è tornato.

Vorrei prendere Velonero (Raffaella Poggi, sì, ma io la conosco con questo nome) e scuoterla! Non si fa, non si fa! Illudere una lettrice che stia leggendo la storia drammatica di una famiglia in pezzi che cerca disperatamente di tirarsi fuori dai guai, facendo una fatica che Ercole scansati proprio, per poi, puff, calare un asso dalla  manica e trasformare l’intreccio in un romance classico che più classico non si può. Con scenette comiche, dialoghi frizzanti, romanticherie e momenti hot.

Non me l’aspettavo ed ero semidormiente fino quasi a metà libro. Poi la svolta.

Non si fa, cattivella!

C’è un passaggio che vale tutto il romanzo, per una lettrice rosa acceso  come me. E ha riscattato almeno in parte  Velonero.

“La conosco, e se c’è una cosa che so di lei è che ora ha paura. Ha paura del futuro, che sia tutta una farsa, che le faccia del male. Perché io sono un bastardo ed è impossibile che non gliene faccia, anche se non vorrei, anche se non ho mai voluto. Perché sono uno stronzo e finisce sempre che faccio del male a chi mi sta vicino.
Ma non oggi. Non ora. Allungo la mano e prendo la sua.”

Perché il vero protagonista del Romance è sempre un po’ stronzo e bastardo. E lo amiamo così. Perché poi nel bisogno lui  c’è. Ed in quel momento il suo cuore prende il comando sul cervello. E sullo “scettro delle meraviglie in tutto il suo splendore”!

Dunque due libri in uno? No, ben tre! Perché intorno al 60 % il romanzo si trasforma ancora, e questa volta in un plurisuspense, anche abbastanza ben congegnato, pur se con troppe sottotrame incatenate, e intrighi, segreti, colpi di scena. La signora in giallo avrebbe trovato pane per i suoi denti!

Ma insomma, Velonero, vuoi far impazzire le tue lettrici?

Scherzo naturalmente, ma tu sai davvero dove scovare adrenalina e aggiungerla agli altri ingredienti!

-Ti odio, stronzo!
-Oh, lo so, ma adesso baciami.

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Navillus

Author: Navillus

2 thoughts on “Bye Bye, Girl di Raffaella V Poggi

Rispondi