Bottoni e odio di Penelope Sky

marzo 1, 2018

 

Bottoni e odio di Penelope Sky

 

  • Titolo Originale: Buttons & Hate
  • Usa, 2017
  • pag. 366
  • Protagonisti: Crow, Pearl
  • Casa editrice: Hartwick Publishing
  • genere: Dark Romance

 

Serie Bottoni (2)

Mi sto guadagnando i miei bottoni.
Però li sto anche spendendo.
Più mi innamoro di Crow, più voglio che lui acconsenta a fare le cose che desidero. Cene, appuntamenti, serate sulla spiaggia…
Tutto ha un prezzo. E così la mia scorta di bottoni, che mi sono tanto faticosamente guadagnata, si riduce rapidamente.
Questo viavai andrà avanti in eterno? Oppure uno di noi esaurirà i suoi bottoni per primo?

 

 

 

Dopo aver letto anche il secondo romanzo, posso dire che questa serie è per me gioia e dolore. Dolore per il modello del solito erotico/finto dark, con rapporto Dom/sub e fiori e cuori in lontananza. Gioia per alcuni barlumi di originalità e l’attenta psicologia dei personaggi.

Il suo spirito mi attirava come una falena verso la fiamma. Guardava in faccia la paura senza battere ciglio. Aveva imparato a difendersi da sola perché sapeva che nessun altro l’avrebbe fatto. Si era costruita una vita partendo dal nulla, per poi diventare una donna forte e indipendente
Meritava il mio rispetto.E lo aveva.

Questo è quello che Crow pensa della sua Button. E Pearl è davvero un personaggio fantastico. Il principale e anche il più insolito e convincente, per me. Una superdonna completamente diversa da quelle a cui siamo abituate di solito: forte, indipendente, che nessun dominatore per quanto feroce riesce ad abbattere o sconfiggere. E’ quasi un serpente, aspetta, incassa colpi e cattiverie, ma non appena le si presenta l’occasione solleva la testa e attacca. E non si guarda indietro mai.

Il passato è passato, non lo si può correggere, mentre il futuro dipende da chi se lo sa creare. E Pearl se lo crea.

E’ sfuggita al suo precedente “padrone” solo per finire nelle mani del nemico di lui, per una forma di vendetta alla “occhio per occhio, dente per dente”. Ha paura, ma non smette di far ragionare quel suo cervello: un uomo è solo un uomo, alla fine, e si può ottenere qualcosa da lui, offrendo qualcosa in cambio. Cosa vuole il nuovo padrone? Sesso. Pearl non vuole essere considerata solo una schiava umile e rassegnata e infatti riesce a ottenere qualcosa in cambio da Crow, qualcosa che possa usare come moneta, per ricevere e pagare qualcos’altro: bottoni.

Avevo già speso 8 bottoni per quella serata. Avrei potuto farlo solo altre 7 volte prima di restare a secco di bottoni. Ciò che mi scocciava di più non era perdere la libertà, bensì perdere la possibilità di pagare per le cose che volevo. Mi servivano più bottoni.

Crow invece è un dominatore, un malavitoso, un uomo incattivito da solitudine, odio e rancore. Ha solo un sogno che si chiama vendetta e Pearl è il mezzo per raggiungerla, salvo… avere ancora una coscienza da ascoltare, che gli grida cosa non può assolutamente fare: comportarsi come il suo peggior nemico. E a quel punto è già fottuto. Pearl diventa subito troppo importante, eppure lui ha perso troppo in passato, per questa stupida guerra tra clan rivali: i genitori e l’amata sorella. Non può permettersi di tenersi accanto una donna, perché ciò lo renderebbe vulnerabile.

E Pearl è già il suo fianco, offerto per essere ferito…

Quando ero con lei non mi sentivo un mostro. Non mi sentivo un ladro, né un criminale. Per la prima volta mi sentivo un uomo. Semplicemente un uomo.

Dunque dobbiamo aspettarci che il lupo cattivo si redima e porti la sua bella schiava nel maniero del suo cuore, pieno di centinaia di fiori? Non è così semplice. Perché non dobbiamo dimenticare che c’è un progetto di vendetta, tanto da parte di Crow che di Pearl. E ormai non ci sono più abbastanza bottoni per comprare tutto l’amore che Pearl vorrebbe, né tutto l’odio che sta consumando Crow.

Non ci resta che aspettare la terza e ultima puntata della serie. Button e Crow non hanno ancora finito di regalarci emozioni.

 

Giudizio

Sensualità

Violenza

Cherry

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: