Anywhere – Il posto del cuore di Alexandra Rather

Italia: 2019

Pagine: 244

Protagonisti: Mitiya, Cassie

Genere: Contemporary Romance

Casa Editrice: Self

Data di Uscita: 10 aprile 2019

Anywhere – Il posto del cuore di Alexandra Rather

Mitiya mi piace, mi piace tanto, ma sul serio lo amo?
Ho paura di pensare la risposta che conosco, che ho dentro da giorni ormai, perché, come dice lei, amare una persona spezzata è un rischio gigantesco che non ho mai corso.

Cassie Dawson gestisce un negozio di vestiti di seconda mano assieme a sua madre a Townsend, una piccola cittadina del Tennessee, all’ombra delle Smoky Mountains.
Ha accettato la tranquillità di una vita sempre uguale a sé stessa, anche se spesso si trova a sognare l’ignoto che c’è oltre le montagne. Non può pensare che questo varchi la porta del piccolo esercizio commerciale in un pomeriggio autunnale e si presenti con il nome di Mitiya Kurznik.
Mitiya è un ex trapezista di origini ucraine con un passato misterioso alle spalle che non si fa problemi a sfidare l’immobilità e il pregiudizio della cittadina di montagna, conquistando poco a poco il cuore ferito e disilluso di Cassie, senza rendersene conto.

«Dovrei allontanarmi e lasciarti libera di essere felice con qualcun altro che ti merita, ma non riesco a immaginare un giorno senza poterti stare vicino. Ho bisogno e voglia di te. So che è da egoisti ma io non… non ce la faccio.»
«Non puoi allontanarmi. Non ce la puoi fare, perché ti seguirei. So guidare e ho una vecchia Jeep, ricordi?»
Mi faccio più vicina, in modo da permettergli di passare il braccio libero sulle mie spalle e tirarmi a sé. Approfitto della mia nuova posizione per baciargli una guancia più volte.
«Ti fai troppi problemi» gli dico, all’orecchio, sottovoce. «Non c’è nessuna fretta. Un passo alla volta.»

Anywhere è un contemporary romance ambientato in una piccola cittadina che ha come sfondo le Smoky Mountains.
Townsend è il classico paesello dove tutti sanno tutto, dove l’ignoranza regna sovrana e nessuno fa niente per contrastare la tipica mentalità chiusa.

In questo luogo bigotto vive Cassie Dawson, trentunenne single, ex capo cheerleader e reginetta della scuola. Lei e la madre Barbara gestiscono un piccolo negozietto di abiti di seconda mano e, proprio al Second Hand, avviene l’incontro che cambierà la loro vita.

“Sono le piccole cose a salvare la vita di una persona.”

Mitiya Kurznik è un papà quarantenne che per necessità approda nel negozio di Cassie. Ucraino, bello come il sole e con una carriera da trapezista alle spalle, non ci mette molto a farsi notare. Eppure la riservatezza che lo contraddistingue, assieme all’estrema educazione, portano inequivocabilmente l’attenzione di Cassie ai massimi storici.
I due, come nei più classici canoni del romance, si avvicinano l’uno all’altra. Ma dove lei è pronta a lanciarsi nel vuoto senza protezione, lui resta ben solido al suo trapezio.

“Ti fai troppi problemi. Non c’è nessuna fretta. Un passo alla volta.”

La bellezza di questo romanzo sta sia nella semplicità della storia sia nel contesto totalmente fresco rispetto al panorama romance. Scordatevi i ricconi e le cenerentole, qui abbiamo un nomade circense e una semplice commessa.

Così naturale e a tratti ingenua, Cassie è la forza dell’amore indistruttibile, soprattutto di fronte alla cattiveria della gente.

Mitiya per contro rappresenta la fragilità umana. Un’anima ferita dalla perdita dell’amore, che ha terribilmente paura di soffrire ancora.

Eppure il germoglio di Cassie riesce ad attecchire nel cemento che ricopre il cuore di Mitiya. Basterà la forza dell’amore a vincere contro le avversità che minacciano di allontanarli?.

“Ovunque va bene. Perché la vita viene con te, finché ci sono le persone che ami a farti sentire a casa.”

Giudizio:

Sensualità:

Violenza:

Cherry

Author: Cherry

Rispondi