Alakim L’ultima carta di Anna Chillon

Italia: 2020

Pagine: 345

Protagonisti: Alakim, Muriel, Nicole

Genere: Urban Fantasy

Casa Editrice: Self Publishing

Serie Alakim #4

Data di Uscita: 24 luglio 2020

Alakim L’ultima carta di Anna Chillon

Trovare il vero coraggio. Mettere il cuore a nudo, per dare un senso al dolore. Fino all’ultima carta.

Il marchio del Male incombe su Nicole mentre gli abitanti di Marsiglia, ignari complici di oscure macchinazioni, la mettono sempre più alle strette.
Darsi per vinta non è un’opzione, non ora che i suoi angeli sono disposti a rinunciare a tutto pur di proteggerla e difendere il loro legame sempre più profondo e complesso.
Per Alakim ciò significherà dare sfogo alla propria lotta interiore, mettere in gioco tutte le proprie carte e prepararsi al peggio. Perché questa volta suo fratello sarà impietoso come sa esserlo la nuda verità, e la guerra pretenderà un prezzo più alto della vita.
Allora, nel momento più buio, ogni sacrificio diventerà lecito e il cuore resterà l’unica, inarrestabile luce.

Oggi mi tocca dire addio ad un altro piezz’e’core.

Dopo una lunga attesa siamo giunti al volume conclusivo di una serie che mi ha quasi portato ad una dislocazione mandibolare per quanto è alto il livello di stupore che Linda Lovelace levate proprio.

Perché il mondo era diverso quando Alakim la prendeva per mano.

E anche il mio di mondo sarebbe diverso con Alakim, Muriel e Samshat a tenermi per mano, ma a quanto pare le gioie sono tutte per Nicole.

Il diavolo ha posto il proprio marchio sull’Invocantes e grazie al suo fascino e alla facilità con cui il libero arbitrio può portare a compiere la scelta sbagliata, Nicole è in pericolo. Marsiglia è diventata l’inferno sulla terra, e la ragnatela del maligno è sempre più fitta. Quando non conosci le regole del gioco è facile cadere in inganno, soprattutto se il burattinaio è il più esperto di tutti. Sembrerebbe una partita persa in partenza, ma non dimentichiamoci di chi ha Nicole al suo fianco.

Hai camminato verso Baal e verso Lucius oggi, ma l’inferno che hai trovato, e che sempre troverai, è il mio.

Il gioco di Lucius è subdolo e il tempo a disposizione sta scadendo. Le carte indicano la via, ma i sacrifici da compiere sono enormi. Avranno la forza di combattere e di mettere a repentaglio il proprio essere per sconfiggere il male?

Quando gli schieramenti saranno sul campo di battaglia, come potrai continuare a rimanere nel mezzo? Dovrai perdere il tuo baricentro. Dovrai fare la tua scelta. E io sarò lì per te, come sempre. Perché sono la sola cosa che non perderai mai.

Gente, il mandorlo è fiorito, e mo so’ cazzi.

Preparatevi per un finale bomba, in cui non avrete nemmeno la forza di sbattere le palpebre. Ma non preoccupatevi degli occhi secchi, le lacrime saranno pronte a giungere in vostro aiuto perché in fondo Anna è così, se quando scrive non devasta l’anima non è contenta.

Sono proprio curiosa di sapere cosa ci riserverà il futuro. Di sicuro qualcosa di meraviglioso perché quando uno è immenso, altro non può fare.

Giudizio:

Classificazione: 5 su 5.

Sensualità:

Violenza:

Cherry.

Author: Cherry

Rispondi